Home

Alghero, turbativa d’asta: arrestato vicesindaco, divieto dimora per l’ex Juve Cuccureddu

Il vicesindaco di Alghero Antonello Usai e il dirigente del settore Sport del Comune Giansalvo Mulas sono stati arrestati e posti ai domiciliari per induzione indebita a dare o promettere utilità, turbativa d’asta, falso ideologico e materiale. Disposto il divieto di dimora per l’ex campione juventino Antonello Cuccureddu.

I provvedimenti sarebbero legati all’assegnazione di un campo di calcio in località Maria Pia e di una pista di atletica al centro sportivo della città.

L’indagine, avviata nel luglio 2016 e coordinata dalla Procura di Sassari, ha permesso di accertare come gli indagati avessero favorito, nell’ambito della procedura ad evidenza pubblica con bando di gara e disciplinare indetto dal Comune di Alghero, l’ “Associazione Polisportiva Dilettantistica di Antonello Cuccureddu 1969” assegnandole, in concessione per la durata di sei anni, la gestione della struttura sportiva comunale polivalente di atletica e calcio denominata “Maria Pia”.

Cuccureddu, classe 1949, ha giocato nel club bianconero dal 1969 al 1981 collezionando 303 presenze. Sei volte campione d’Italia, con la Juve vinse anche una Coppa Uefa e una Coppa Italia. Ha vestito anche le maglie di Torres, Brescia e Fiorentina, prima di chiudere la carriera al Novara. Diversi i suoi successi anche da allenatore. Sulla panchina della Primavera bianconera ha vinto un Torneo di Viareggio, mentre con Crotone e Grosseto ha ottenuto due promozioni in Serie B.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico