Aversa

Aversa Normanna, Spezzaferri rinuncia al contenzioso con il Comune e lascia la presidenza

L’Aversa Normanna cambia presidente. Dopo aver consegnato le chiavi dello stadio comunale all’amministrazione, Giovanni Spezzaferri fa un passo indietro e lascia il comando della società che negli anni della sua conduzione ha vinto uno scudetto di serie D, una Coppa Italia e ha conquistato la promozione in serie C, dove ha giocato per sette anni retrocedendo in D due anni or sono, riuscendo a restare in D, nella stagione appena conclusa, malgrado le tante bufere scatenatesi sulla società. Al suo posto dovrebbe arrivare Guglielmo Pellegrino presidente, venti anni fa, del Real Aversa.

A dare la notizia, anche se non ancora ufficiale, è lo stesso Spezzaferri che comunica l’esito degli incontri avuti con il nuovo presidente dichiaratosi disponibile ad accollarsi il debito contratto dalla società con l’Ente comunale per il mancato pagamento delle utenze.

Dal canto suo, Spezzaferri ha deciso di recedere dall’azione legale avviata per ottenere il risarcimento che, da sempre, sostiene gli sarebbe dovuto per interventi effettuati nella struttura dello stadio, non previsti dalla convenzione.

“Su queste basi sono convinto che l’Amministrazione non avrà difficoltà a riattivare la convenzione o, se legalmente non fosse possibile, a sottoscriverne una nuova con l’Aversa Normanna”, dichiara l’imprenditore che resterà, comunque, nell’ambito societario sia prima, di tutto, quale tifoso, sia quale collaboratore con il nuovo presidente per la gestione del parco calciatori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico