Sant’Arpino

Sant’Arpino, PulciNellaMente omaggia Totò

Proseguono gli omaggi della 19esima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente” al genio di Totò nel cinquantesimo anniversario della sua scomparsa. In collaborazione con le “Piazze del Sapere”, a Caserta giovedì pomeriggio, a partire dalle 17:30, presso l’Enoteca Provinciale in via Cesare Battisti 58, sarà sviluppata una riflessione sul sema “L’Artista e l’Umanità. Dalle Fabulae Atellanae a Pulcinella”.

I lavori, che saranno introdotti dai saluti di Pasquale Iorio de “Le Piazze del Sapere”, dell’assessore alla cultura della Città di Caserta, Daniela Borrelli, e del sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, saranno coordinati dal direttore di PulciNellaMente, Elpidio Iorio, e costituiranno un momento di riflessione sulla figura del Principe della Risata che sarà analizzata dall’autrice ed educatrice teatrale Roberta Sandias, e dall’attore e regista Maurizio Azzurro.  Inoltre il direttore della Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea “Massimo Stanzione” di Sant’Arpino, Enzo Battarra, illustrerà una importante iniziativa in corso nella cittadina atellana ovvero la mostra “Totò, Principe Atellano” con opere dell’artista Andrea Petrone, che sarà anche lui presente all’appuntamento casertano con alcune tele della collezione dedicata all’eterno Antonio de Curtis.

Gli interventi saranno inframezzati dalla lettura di poesie e brani con sketch teatrali anche tratti dal volume di F. Faldini e G. Gofi “Totò, l’uomo e la maschera”, nella ristampa di Minimum Fax, a cura degli allievi de “La Mansarda Teatro Dell’ Orco, Compagnia di Teatro per le nuove generazioni”.

Spazio anche per una performance dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Rocco – Cav. Cinquegrana” di Sant’Arpino guidato dalla dirigente Maria Debora Belardo.

Al termine dell’incontro è prevista la degustazione del tipico Casatiello di Sant’Arpino a cura della Pro Loco del centro atellano, presieduta da Aldo Pezzella,  che annuncerà il programma dell’imminente e celebre “Sagra del Casatiello”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico