Home

Roger Moore, addio allo 007 più longevo della storia

L’attore Roger Moore è morto in Svizzera a 89 anni, dopo “una breve e coraggiosa battaglia contro il cancro”. La notizia è stata data dalla sua famiglia. E’ stato il James Bond più longevo della storia del cinema, con sette film interpretati dopo aver ereditato il ruolo da Sean Connery. In televisione interpretò serie celebri come “Il Santo” e “Attenti a quei due” accanto a Tony Curtis.

Con un comunicato, sono stati i figli Deborah, Geoffrey e Christiane ad annunciare la morte di Moore.”Siamo devastati – hanno scritto -. E’ con il cuore colmo di dolore che dobbiamo annunciare che il nostro amato padre, Sir Roger Moore, è morto oggi in Svizzera dopo una breve ma coraggiosa battaglia contro il cancro. L’amore che lo ha circondato nei suoi ultimi giorni è così grande che non può essere quantificato in parole”.

“Tutto il mondo lo conosceva per i suoi film, i suoi show televisivi e per il suo lavoro appassionato per l’Unicef che lui considerava il più grande dei suoi impegni. L’affetto che nostro padre sentiva ogni volta che era su un palcoscenico o davanti ad una macchina da presa lo ha riempito enormemente e lo ha tenuto impegnato fino ai suoi 90 anni, con la sua ultima apparizione lo scorso novembre sul palco del Royal Festival Hall di Londra. La platea lo ha applaudito dentro e fuori dal palco, fino a scuotere le fondamenta dell’edificio, a poca distanza da dove nacque”.

Roger Moore era nato a Londra il 14 ottobre del 1927. Dopo alcune apparizioni cinematografiche la grande popolarità arrivò per lui con la televisione. Prima “Ivanhoe” (trasmessa in Italia negli anni 60 nella Tv dei Ragazzi) e poi “Il Santo”, nel ruolo del ladro gentiluomo Simon Templar. Un ruolo che Moore interpretò dal 1962 al 1969 (passando dal bianco e nero al colore). Quindi nel 1972 un’altra serie divenuta di culto anche in Italia, “Attenti a quei due”, poliziesco dove Moore e Tony Curtis, tra un’avventura e l’altra, giocavano sul contrasto tra l’aplomb british e la guasconeria statunitense.

Nel 1973 eredita da Sean Connery il ruolo dell’agente 007. Un peso difficile da portare sulle spalle e che già aveva bruciato George Lazenby. Ma la caratura di Roger Moore è ben diversa e sarà James Bond per sette film, fino a metà anni 80, diventando così lo 007 più longevo della storia.

Nel 2003 la Regina Elisabetta II lo ha nominato Cavaliere dell’Impero Britannico, da cui il titolo di Sir. Nel 2011 è tornato a recitare prendendo parte alla commedia “Natale a Castlebury Hall”, mentre nel 2013 ha partecipato al tv-movie “The Saint”, remake della famosa serie-tv degli anni Sessanta di cui fu protagonista. Sposato dal 2002 con la multimilionaria di origini danesi e svedesi Kristina Tholstrup, Moore aveva alle spalle tre precedenti matrimoni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico