Carinaro

Carinaro, la Congrega Sant’Eufemia in ritiro spirituale a Visciano

Carinaro – Sabato 13 maggio la Congrega Sant’Eufemia di Carinaro, guidata dal priore Giuseppe Barbato, si recherà all’Eremo dei Camaldoli di Santa Maria degli Angeli di Visciano (Napoli) per un ritiro spirituale.

La Congrega, continuando il proprio cammino di fede e dopo aver partecipato attivamente ai vari momenti sia parrocchiali che diocesani, si prepara a realizzare un altro momento di preghiera e di raccoglimento per tutti i confratelli e le consorelle che la frequentano.

E sabato, di buon mattino, partiranno da Carinaro, in autobus, per Visciano, accompagnati, oltre che dal priore Barbato, dal padre spirituale, da Franco Arzano, vicepriore, da Cristofaro Ruffo, tesoriere, e da Gabriela Tarantino, Raffaelina De Simone, Domenico De Rosa e Domenico Zampella quali membri del Consiglio Direttivo un nutrito gruppo di associati.

“Ci predisponiamo a vivere un giorno intenso di raccoglimento e di preghiera, come è nella regola dei nostri ritiri, – spiega il priore Giuseppe Barbato – voluto e deciso nell’assemblea generale degli iscritti. Abbiamo scelto l’eremo di Visciano in considerazione della particolare devozione alla Madonna in questo luogo. Mi preme risaltare che il 13 maggio quest’anno ricorre il 100esimo anniversario della prima apparizione della Vergine a Fatima ai tre pastorelli. Infatti, alle ore 12, in comunione con Papa Francesco, che sarà a Fatima per la canonizzazione dei due pastorelli Francesco e Giacinta Marto, anche noi reciteremo la supplica alla Madonna di Fatima unendoci alla preghiera della chiesa universale”.

“Il riunirci tutti insieme, – conclude Barbato – fare aggregazione sociale e vivere dei momenti di riflessione e di meditazione sulla fratellanza è una bella esperienza che ogni anno noi della congrega effettuiamo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico