Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

“Campania Europa”, premiata studentessa del Liceo “Pizzi” di Capua

A Napoli, nell’Aula “Giancarlo Siani”, del Consiglio Regionale della Campania, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso “Campania in Europa”, giunta alla 13esima edizione ed organizzata dall’Arec Campania (Associazione ex consiglieri regionali e parlamentari).

Tantissimi i partecipanti e nutrita e qualificata la presenza di eminenti personalità della Cultura, dell’Istruzione e del Giornalismo, nonché autorevoli esponenti politici, tra i quali il vicepresidente del Consiglio Regionale, Tommaso Casillo, il presidente Arec Campania, Vincenzo Cappello, Carmine Iodice, tesoriere Arec, Francesco De Notaris e gli Giovanni Zarro e Nando Morra, nonché i componenti della commissione giudicatrice del premio. Erano inoltre presenti l’avvocato Roberto Barresi, in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale della Campania, il dirigente scolastico del Liceo Pizzi di Capua, Enrico Carafa, l’organizzatore e moderatore dei lavori, Carmine Ranucci, funzionario del Consiglio regionale.

Nel corso degli interventi dei relatori presenti, è emersa ed è stata condivisa la necessità di svolgere intensamente una puntuale azione di sensibilizzazione e di informazione in favore dei giovani, circa le finalità e gli obiettivi dell’Unione Europea; ciò, al fine di creare, come giustamente hanno affermato Iodice e Barresi, una consapevole e consolidata coscienza europea nei giovani Cittadini e, dunque, di favorire la riflessione, la partecipazione e il coinvolgimento degli stessi, nell’evoluzione del processo storico, economico, sociale e culturale europeo.

Tra i dodici premi assegnatia concorso dalla Regione Campania, solo due sono risultati attribuiti alla provincia di Caserta. Tra essi, si è distinta la studentessa del Liceo delle Scienze Umane “Pizzi” di Capua, Valentina Vasturzo di Casapulla, premiata dall’onorevole Iodice ed apprezzata da tutti, per il suo ottimo lavoro concernente gli aspetti finanziari dell’Unione Europea, con un viaggio a Bruxelles, presso gli Uffici Istituzionali e Parlamentari dell’Unione Europea, dal 4 al 7 maggio. Viva soddisfazione ed orgoglio, quindi, per il Liceo “Pizzi” di Capua, che conferma con tale importante riconoscimento, di essere un’istituzione scolastica e formativa di sicuro e riconosciuto valore.

Partecipazione, consapevolezza, coinvolgimento e riflessione: questi gli elementi principali, che devono essere affidati ai giovani, ai quali spetta l’importante compito di continuare l’opera di realizzazione di un’Europa forte, grande e solida, nel solco tracciato con lungimiranza e pervicacia, da coloro che, da De Gasperi a Spinelli e da Monnet ed Adenauer, così la immaginarono.

IN ALTO UN SERVIZIO VIDEO SULL’EVENTO, SOTTO ALCUNE FOTO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico