Aversa

Aversa, sclerosi multipla: incontro dell’Aism nella sala “Caianiello”

Venerdì 9 giugno, alle ore 17, nella sala “Caianiello” (ex Macello), in via Tristano, ad Aversa, l’Aism – Associazione italiana sclerosi multipla, sezione provinciale di Caserta ha organizzato un evento informativo e di confronto sulla sclerosi multipla.

All’evento parteciperanno come relatori il dottor Pasquale Vivo, neurologo responsabile del centro SM dell’ospedale “Moscati” di Aversa, che parlerà di terapie e della gestione degli effetti collaterali a loro collegate. Parteciperà la dottoressa Diana Di Lorenzo, psicologa e psicoterapeuta che fa parte della rete psicologi dell’Aism che parlerà di strategie di gestione dello stress, strategie “funzionali” per fronteggiare gli eventi stressanti e di come la loro identificazione e utilizzo possano impattare positivamente sulla qualità della vita della persona con sm e loro famigliari.

Interverranno, inoltre, autorità del comune di Aversa e, per l’Aism, la vicepresidente provinciale Stefania Salzillo e il consigliere nazionale Francesca Plastina che parleranno degli obiettivi della sezione di Caserta, dell’Agenda della Sclerosi multipla 2020 e del Barometro della Sclerosi multipla.

La sclerosi multipla è una malattia del sistema nervoso centrale che colpisce la mielina che riveste le fibre nervose e le cellule nervose stesse, impedendo la trasmissione corretta del segnale nervoso lungo il corpo.

Di sclerosi multipla non si muore ma è una condizione che dura tutta la vita. Le cause della sclerosi multipla non si conoscono e non è ancora stata scoperta una cura risolutiva, ma esistono oggi terapie farmacologiche in grado di rallentare il decorso della malattia e di migliorare la qualità di vita di chi convive con essa. Più di due milioni di persone nel mondo, 600mila in Europa, oltre 110mila in Italia hanno la sclerosi multipla, patologia diagnosticata soprattutto in giovane età, nelle donne tre volte di più degli uomini, tra i 20 e i 40 anni, nei momenti più ricchi di progetti e prospettive. Ci si sveglia una mattina e tutto inaspettatamente cambia, il mondo non è più lo stesso.

Ogni tre ore, in Italia, una persona riceve una diagnosi di sclerosi multipla. I sintomi più diffusi sono: difficoltà motorie, disturbi visivi, perdita di equilibrio, spasticità, mancanza di forza, fatica, dolore neuropatico, disturbi delle sensibilità, disturbi vescicali e sessuali, disturbi cognitivi, disturbi dell’umore (ansia e depressione).

Quello che rende ancor di più la Sm una patologia complessa è il fatto che è diversa da persona a persona e da momento a momento nella vita della stessa persona. La SM impatta nella vita di tutti i giorni, nel lavoro, nel rapporto con il proprio marito, moglie, madre, padre, amici, nel rapporto con se stessi. Mette ogni giorno la persona davanti ad una nuova sfida.

Per questa ragione Aism è con le persone che lottano ogni giorno per garantire diritti, per moltiplicare i successi della ricerca, per dare a tutti la possibilità e la forza di scegliere, per condividere le proprie storie.

La sezione Aism di Caserta è pronta ad accogliere le esigenze, i bisogni, le storie e ad essere al fianco di tutte le persone coinvolte. Per info e contatti: tel. 0823.25.31.83 – email: aismcaserta@aism.it – Pagina Fb: Aism-sezione di Caserta

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico