Aversa

Aversa, comunicazione e responsabilità sul web: avvocati e magistrati a confronto

Aversa – Il grosso della nostra vita si svolge su internet e sui social network. Anzi, nel cosiddetto mondo virtuale, fatto di codici e bit, si notano atteggiamenti più aggressivi e pervasivi di quelli assunti nelle relazioni tra persone che operano al di fuori di tale realtà.

La rapidità con cui si diffondono queste notizie in uno alla capacità di penetrazione delle stesse arrecano spesso danni rilevantissimi, sia alle persone che alle aziende, non solo con la lesione dell’onore e della reputazione ma anche con lo sfruttamento di opere dell’ingegno.

Recependo le istanze di moltissimi operatori del diritto che, di recente, proprio in quel Tribunale si sono trovati ad affrontare uno dei casi di maggior rilievo mediatico degli ultimi mesi, quello di Tiziana Cantone, relativo alla possibilità di impedire la diffusione di un video nei social e alla determinazione degli obblighi, risarcitori e penali, a carico dei web provider, la Camera civile di Aversa e la Struttura decentrata per la formazione dei magistrati presso la Corte d’Appello di Napoli hanno organizzato per venerdì 19 maggio, dalle ore 14.30, una tavola rotonda alla quale parteciperanno i massimi esperti italiani della materia.

Coordinati dall’avvocato Andrea Pontecorvo, presidente della Camera Civile di Roma e fondatore di una radio sul web che si occupa esclusivamente di tematiche legate al mondo dell’avvocatura e del diritto, si confronteranno, sulla base di una traccia e di sollecitazioni concepite ed elaborate dal professor Emilio Tucci, docente di informatica giuridica e informatica del diritto presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, già Seconda Università di Napoli, il professor Fabio Dell’Aversana, docente di Economia presso l’Università degli Studi di Cassino, il professor Francesco Di Ciommo, docente di diritto privato presso l’Università Luiss di Roma,  il dottor Francesco Graziano, magistrato presso il Tribunale di Napoli e componente dell’ufficio Direttivo della Struttura per la formazione decentrata dei Magistrati presso la Corte d’Appello di Napoli, nonché lo stesso professor Tucci.

Hanno assicurato la propria partecipazione la presidente del Tribunale di Napoli Nord, dottoressa Elisabetta Garzo, la dottoressa Rossana Esposito, magistrato delegato dal Procuratore della Repubblica presso lo stesso Tribunale dottor Francesco Greco, il dottor Marcello Sinisi, presidente di quella stessa sezione che ha assunto, sia in fase cautelare che di reclamo, proprio i provvedimenti relativi al caso eclatante sopra riportato.

“Avvocati e magistrati – hanno dichiarato gli organizzatori- hanno essenziale bisogno di eventi come questi per meglio orientare le azioni e le scelte che possono tutelare nel modo più efficace e satisfattivo possibile gli utenti”. La partecipazione all’evento è gratuita e gode di crediti formativi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico