Aversa

Aversa, Bray e Romano alla scuola De Curtis: “Accoglienza e legalità non sono contrapposte”

Aversa – Accoglienza, integrazione e legalità non sono in contrapposizione. Rappresentano, invece, concreti fondamenti per una giusta cultura politica e democratica delle migrazioni.

Questo il messaggio dell’incontro svolto martedì mattina ad Aversa, alla scuola “De Curtis”, sul tema “Accogliere e sentirsi accolti nel rispetto dei diritti umani e delle leggi” che ha visto la partecipazione di Massimo Bray, già ministro della cultura e direttore editoriale della prestigiosa Treccani”, e del senatore Lucio Romano, esponente di Democrazia Solidale e vicepresidente della Commissione Politiche dell’Ue.

“È stato un incontro molto significativo – spiega Romano – che, alla presenza di docenti, studenti e genitori, ha rappresentato un lungo e proficuo percorso di formazione, realizzato dalla Scuola e basato sui diritti umani e la Costituzione italiana. Un incontro di rilevante attualità che ha offerto la possibilità di dialogare in maniera virtuosa e senza improduttive demagogie o strumentalizzazioni politiche. Un incontro di democrazia e di etica sociale, molto partecipato con interventi degli stessi studenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico