Napoli

Napoli, stese di camorra: arrivano telecamere al Rione Sanità

Napoli – “Le sparatorie in aria sono sceneggiate che creano tensione e meritano una risposta che parte da oggi con 47 postazioni di videosorveglianza di tra cui una ventina di telecamere e trenta rilevatori di targa”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, lanciando i lavori di installazione della videosorveglianza al quartiere napoletano della Sanità interessato negli ultimi mesi dalle stese di camorra.

De Luca avrebbe dovuto inaugurare stamattina il cantiere alla Sanità, ma “stanotte e ancora in queste ore sono in corso interventi massicci delle forze dell’ordine nel quartiere e quindi ci andremo nei prossimi giorni per non essere d’intralcio”.

Il governatore ha spiegato: “Queste telecamere consentono la lettura di un titolo di giornale a cento metri di distanza e daranno un controllo 24 ore su 24 dei punti d’ingresso al quartiere e dei principali luoghi di aggregazione”.

IN ALTO IL VIDEO CON INTERVISTA A DE LUCA

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico