Caserta

“Carta per Caserta”, Nicola Caputo lancia la sua proposta durante “Cultura a Corte”

Notevole successo per l’interessante iniziativa, tenutasi nella splendida cornice della Reggia, al Teatro di Corte, concretizzatasi in un confronto aperto e propositivo, relativamente al programma “Cultura a Corte – Caserta for the Arts”.  Rilevante la proposta di realizzare una “Carta per Caserta”, illustrata dall’europarlamentare Nicola Caputo, proiettata a far diventare la cultura ed il patrimonio culturale il motore della strategia di sviluppo territoriale.

A coronare le diverse proposte emerse nel corso del dialogo culturale, l’esperienza dei Musei del Cremlino, narrata egregiamente dalla direttrice Elena Gargarina. La manifestazione è stata introdotta dall’emozionante Inno europeo (Inno alla gioia) cantato dalla Schola Cantorum dell’Unicef ed è stata brillantemente conclusa dal concerto del famoso duo Shapovalov Vershinin.

Tra le autorità presenti, oltre all’eurodeputato Caputo, il dottor Carlo Marino, sindaco di Caserta, la dottoressa Di Falco, esperta in politica territoriale presso la Commissione Europea, la dottoressa Elena Gagarina, direttrice dei musei del Cremlino di Mosca, il dottor Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta, il dottor Claudio Bocci, direttore Federculture, il dottor Tommaso De Simone, presidente Camera di Commercio di Caserta, il professor Antonio Garofalo, direttore del Dipartimento di Studi Economici e Giuridici, Università “Parthenope” di Napoli, il dottor Sebastian Caputo, amministratore 012 Factory, il dottor Gianluigi Traettino, presidente Confindustria Caserta, la dottoressa Emilia Narciso, presidente Unicef Caserta.

Piena soddisfazione per la riuscita del convegno, finalizzato a porre le basi per un una reale crescita culturale, una formazione per lo sviluppo territoriale, come la nostra meravigliosa terra merita.

IN ALTO UNA GALLERIA DI IMMAGINI

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico