Home

Tragedia nel Milanese, spara all’ex compagna e poi si toglie la vita

E’ morta anche Antonietta di Nunno, 35 anni, la donna ferita con un colpo di pistola alla testa giovedì pomeriggio a Segrate dall’ex compagno Ciro Sorrentino, 38 anni, che sua volta si tolto la vita sparandosi alla tempia.

La coppia aveva quattro figli, risiedeva a Borghetto Lodigiano (Lodi) e viveva in un appartamento di via Mac Mahon a Milano fino a ieri sera quando, dopo una lite, la donna ha deciso di andare dalla madre a Segrate.

Sorrentino era uscito dal carcere lo scorso ottobre, dopo una condanna a sei anni per droga. Era stato fermato con addosso due chili di cocaina. Era tornato a casa ma lei aveva ormai deciso per la separazione, stanca delle promesse dell’uomo di voler vivere onestamente.

Giovedì pomeriggio Sorrentino ha telefonato alla Di Nunno e l’ha convinta a farsi venire a prendere per un incontro chiarificatore. Giunto a Segrate in sella ad uno scooter ha condotto la donna in un parcheggio di via Cellini. Lì la discussione è però degenerata e l’uomo, estraendo una pistola con matricola abrasa, ha esploso un colpo alla nuca dell’ex compagna. Poi ha utilizzato l’arma contro se stesso. Nessuno dei due è morto sul colpo. Sorrentino è deceduto stamani, per la donna è stata accertata la morte cerebrale e stamani è terminato il periodo di osservazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico