Caserta Prov.

Furto di rame su linea ferroviaria Caianello-Cassino: arrestato rumeno

Nel corso dell’incessante attività di prevenzione svolta dal Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Campania, finalizzata ad arginare il fenomeno dei furti di rame, nella nottata di ieri   è stato tratto in arresto un ventisettenne rumeno. Nelle ultime settimane, a seguito del verificarsi di diversi furti di rame, sono stati potenziati i servizi di vigilanza e controllo sulla linea ferroviaria “storica” Roma- Napoli, con precisione sulla tratta Caianello-Cassino.

Il personale del Compartimento Polizia Ferroviaria, munito di sofisticatissime apparecchiature per la visione notturna, ha così potuto cogliere in flagranza il ventisettenne rumeno, sorpreso ad asportare un grosso quantitativo di cavi di rame, mentre gli altri riuscivano a dileguarsi col favore dell’oscurità, verso le campagne circostanti.

La banda aveva organizzato il colpo nel cuore della notte e, dovendo affrontare lavori di scasso che avrebbero dovuto prolungarsi per diverse ore, aveva provveduto a rifornirsi di panini e bibite, ritrovati sul luogo, accanto ai numerosi arnesi utilizzati per il furto e a due cumuli di cavo asportato, per una lunghezza complessiva di 1100 metri ed un valore di circa 3000 euro.

L’uomo arrestato è stato giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Sono in corso indagini volte alla individuazione degli altri complici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico