Caserta

Caserta, tentano di saccheggiare negozio di abbigliamento: presa la “banda della spaccata”

Caserta – Gli agenti della squadra volante della questura di Caserta hanno sgominato una “banda delle spaccate”. Tre gli arresti, compiuti nella notte tra il 4 e il 5 maggio nel capoluogo: si tratta di Gennaro Sorrentino, già sottoposto ai domiciliari, da cui evadeva per delinquere; Francesco Iossa, anch’egli già sottoposto ad un provvedimento cautelare (obbligo di dimora), e Antonio Attrattiva, tutti napoletani, che devono rispondere delle accuse di tentato furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e (il solo Sorrentino) di evasione.

La cattura è avvenuta in via Mazzini, centralissima strada dello shopping casertano, dove i tre, giunti a bordo di più autovetture, stavano tentando di rubare in un negozio di abbigliamento spaccando la vetrina.

Sul posto arrivava una pantera della polizia e i malviventi, per bloccarla, tentavano un impatto frontale, poi evitato abilmente dagli agenti. A quel punto i tre si davano alla fuga ma venivano presi dai poliziotti che sequestravano anche il veicolo utilizzato dai ladri per scappare, sul quale erano applicate targhe adesive contraffatte sovrapposte alle originali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico