Aversa

Aversa, spostano transenne in zona movida. Il sindaco: “Aiutateci a identificarli”

Spostano le transenne che delimitano la zona a traffico limitato dove si tiene la movida aversana provocando l’ingresso delle autovetture nell’isola pedonale, generando caos e pericolo per gli avventori dei numerosi esercizi pubblici.

A documentare l’ennesimo atti vandalico o teppistico che dir si voglia, ancora una volta le telecamere di videosorveglianza, a dimostrazione che gli occhi elettronici vegliano le strade topiche di Aversa. Anche se, purtroppo, c’è l’handicap di avere, nelle serate di movida, un solo vigile urbano nella sala operativa e due in strada.

Troppo pochi e assolutamente insufficienti se non supportati dalle altre forze dell’ordine, anche se c’è chi, come diversi consiglieri comunali che chiedono che il sindaco della città normanna si faccia portavoce presso la prefettura di Caserta per avere la presenza dei militari in strada nelle serate di movida, come sta avvenendo a Napoli, nella zona dei baretti di via Chiaia già da qualche fine settimana.

“Nel corso del weekend, alcuni ragazzi hanno provveduto arbitrariamente a spostare le transenne che delimitano la zona a traffico veicolare consentendo alle auto di circolare nella zona riservata ai pedoni. Per questo ancora una volta chiediamo aiuto alla cittadinanza affinché ci aiuti ad identificare queste persone” è l’appello della Polizia municipale guidata dal comandante Stefano Guarino e dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro.

Già precedentemente attraverso un appello sono state segnalate delle persone che avevano vandalizzato via Roma. Persone riconosciute attraverso delle segnalazioni giunte al comando vigili ed agli amministratori locali ed in corso di identificazione grazie alla collaborazione dei cittadini. “Questa volta – continuano dall’amministrazione normanna – questi personaggi hanno spostato le transenne della zona movida. Li abbiamo visti dalle telecamere di videosorveglianza ma non conosciamo i loro nomi e per questo ci appelliamo alla cittadinanza: fateci sapere i loro nomi anche in forma anonima”. Continuando nell’appello affermano: “Ci rivolgiamo alla cittadinanza e speriamo che tutti siano pronti a collaborare con noi. Non vogliamo restare soli a combattere contro l’inciviltà ed il vandalismo. Ci aspettiamo che ci vengano date indicazioni valide in modo da dimostrare a tutti che Aversa è di tutti e non è solo degli amministratori comunali e degli operatori della polizia e delle forze dell’ordine che ogni giorno devono combattere contro chi pensa di poter fare ciò che vuole”.

L’Amministrazione Comunale ed il Corpo della Polizia Municipale normanna hanno garantito a chi fornirà notizie sugli autori di questo episodio attraverso una segnalazione ai vigili urbani, alle forze dell’ordine o agli stessi amministratori, il pieno anonimato. Le immagini sono state catturate dalle telecamere di videosorveglianza posizionate in vari punti della Città. Telecamere che sono attive, funzionanti e vengono visionate costantemente dal personale della Polizia Municipale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico