Aversa

Aversa, si nascondeva in un hotel con documenti falsi: preso ricercato albanese

Aversa – Soggiornava tranquillamente in un hotel di Aversa, dove aveva presentato documenti falsi dai quali risultava fosse bulgaro, ossia cittadino comunitario. Era, invece, un pluripregiudicato albanese, già raggiunto per due volte da un provvedimento di espulsione dall’Italia.

Romeo Voka, 33 anni, questo il nome dell’uomo, era noto alle forze dell’ordine nostrane per essere stato implicato e riconosciuto autore di diversi furti in appartamenti nel Nord Italia.

Secondo gli uomini del locale commissariato che, coordinati dal dirigente Paolo Iodice, lo hanno arrestato, l’uomo stava organizzando attività illecite, quasi certamente furti, nell’agro aversano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico