Napoli

Napoli, il 1 Maggio concerto dei “Terroni Uniti” contro il razzismo

Napoli – Dopo l’esibizione in terra padana, a Pontida, la carovana dei “Terroni Uniti” arriverà a Napoli per il concerto del 1 maggio, in piazza Dante.

L’iniziativa è stata presentata dal sindaco Luigi de Magistris insieme a tutti gli artisti, campani e non, che numerosissimi hanno voluto partecipare all’edizione napoletana del tradizionale concerto che si tiene nel giorno della festa dei lavoratori.

Un appuntamento che si ripeterà tutti gli anni “dedicato ai temi del lavoro, dei diritti e dell’antirazzismo, all’insegna della valorizzazione del Sud del mondo”, ha dichiarato il sindaco.

Sarà un evento “molto caratterizzato dal protagonismo dei popoli del Sud, non solo Sud Italia o Sud Europa, ma Sud del mondo. Il nostro progetto – chiarisce de Magistris a margine di un incontro a Palazzo San Giacomo – è costruire nuovi processi di condivisione, di fratellanza e di solidarietà, sottolineando le differenze ed anche come il Sud è una risorsa umana per il pianeta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico