Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, celebrazioni in onore della Madonna della Pietà

Trentola Ducenta – C’è attesa in città per i festeggiamenti in onore della Madonna della Pietà, che si venera nella omonima cappella ubicata in una rinomata zona cittadina, un tempo aperta campagna e polmone verde del territorio.

Un appuntamento sacro per tanti fedeli provenienti da ogni parte dell’agro aversano ed anche oltre i confini cittadini, che cade, a conclusione delle festività pasquali, una volta con la classica scampagnata in aperta campagna, oppure con   processioni di fedeli in prevalenza agricoltori che affidavano alla Madonna della Pietà il buon esito della prossima annata agricola.

Fede, antiche storie e leggende dimenticate, nel tempo modificati dal progresso e tradizioni sempre meno presenti  ereditate dal passato, che indica il luogo ‘La Cappella delle Cento Pertose’, riportato in alcuni testi di storia ,che indicano nel luogo Santo Iurio, dove nel 1758 alcuni contadini vangando il terreno scoprirono un’urnetta piena di monete d’oro e   mandate a Roma dove studiosi di lingua saracena, ne riscontrarono incisa la formula ‘Dio non mandò Dei, ma Maometto apostolo di Dio’. Il Re di Napoli e di Sicilia dopo un primo studio ordinò altri scavi sul territorio, che portarono alla luce un gran numero di sepolcri contenenti cadaveri con spade, anelli e quanto faceva parte dell’arredo funerario, furono trovate anche vestigia di marmo con iscrizioni.

Dalle centinaia di buche il nome di Centopertose, dove fu costruita una cappella in onore della Madonna della Pietà. Da sempre affidata al molto reverendo don Pasquale De Cristoforo.

Questo il programma. Per mercoledì 19 aprile, ore 7, fuochi pirotecnici annunciano il giorno di festa, a seguire il quadro della Madonna accompagnato dalla banda musicale sarà portato per alcune strade limitrofe, di pomeriggio giochi vari, in serata sagra con pasta e fagioli, vino asprinio panini imbottiti, da gustare con musica per tutti i gusti o passeggiando sotto le arcate illuminate, a fine serata fuochi pirotecnici. Durante la giornata sante messe.

Un programma messo in atto dal comitato formato da Frongillo Romeo, Michele Musto, Giuseppe Pezone, in coordinamento con la parrocchia di San Michele Arcangelo.

di Franco Musto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico