Aversa

Aversa, lavoro nero al mercato ortofrutticolo. Il comandante Guarino: “Facciamo il possibile con i mezzi che abbiamo”

Aversa – Lavoro nero ed assenza di controllo da parte della Polizia municipale: questi i due elementi messi in evidenza nel servizio di Luca Abete, inviato di ‘Striscia la Notizia’, andato in onda giovedì 27 aprile (guarda il video).

Una tesi contestata dagli operatori a posto fisso che hanno segnalato la presenza di commercianti estranei al mercato di viale Europa che, pur non conoscendo a fondo le problematiche, avrebbero confermato quanto segnalato da Abete. Per chiarire la questione abbiamo intervistato il comandante della polizia municipale, Stefano Guarino.

“E’ possibile che all’ortofrutticolo vi fossero commercianti provenienti dall’esterno ma per quanto riguarda il controllo e il lavoro nero è possibile dare risposte certe”, esordisce il tenente colonnello. “Circa il lavoro nero, premesso che si tratta di una condizione presente, non solo ad Aversa, in ogni settore lavorativo, va detto che la competenza della verifica della correttezza del lavoro non è della Polizia municipale né dei carabinieri ma è solo ed esclusivamente dell’ispettorato del lavoro. Quando abbiamo fatto dei controlli, li abbiamo effettuati in maniera congiunta. Quando abbiamo fatto delle verifiche per altre ragioni e ipotizzato la possibile esistenza di lavoro nero l’abbiamo segnalata agli organi di competenza”.

In altre parole, la Polizia municipale non ha potere giuridico per effettuare controlli sulla esistenza di lavoro nero, può prendere spunto da servizi come quello di ‘Striscia’ per disporre dei controlli ma poi deve segnalarne i risultati alle autorità competenti, in caso di possibile lavoro nero all’ispettorato del lavoro, perché intervenga e verifichi.

La stessa cosa è stata fatta in occasione dell’aggressione messa in atto a danno di tre giornalisti pochi giorni fa (leggi qui). Anche in quella occasione la Polizia municipale, intervenuta sul posto, ha trasmesso alla Procura della Repubblica una relazione, completa di rilievi fotografici e di video registrati dal sistema cittadino di sorveglianza, affinché fosse avviata una indagine sull’episodio.

Tornando alle affermazioni fatte nel servizio di ‘Striscia’, in particolare a quella relativa all’assenza di controllo da parte della Polizia municipale, il comandante Guarino afferma che il controllo c’è. “Sicuramente dobbiamo fare di più ma il controllo c’è sia pure in maniera ridotta rispetto al passato per carenza di personale che, ricordo, va in pensione ma non viene sostituito, cosicché è impossibile fare fronte alle tante attività che il nostro corpo deve portare avanti e che sono aumentate con l’istituzione del Tribunale Napoli Nord”.

“Comunque – continua Guarino – il controllo che effettuiamo nel mercato ortofrutticolo è relativo soprattutto alle condizioni igieniche, allo sversamento dei rifiuti, in particolare in alcune ore della giornata, cosa che nel passato, quando disponevamo di un nucleo ambientale, ha consentito di prendere sul fatto un alto numero di contravventori ed elevare un alto numero di verbali, Oggi, con la riduzione del personale e con l’arrivo del Tribunale Napoli Nord, il servizio viene effettuato con una volante”. “Sicuramente è poco, dobbiamo fare di più, ma senza uomini facciamo il massimo possibile”, conclude Guarino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico