Aversa

Aversa, alberi potati Fuori Sant’Anna. Il Comune: “Sono stati i fujenti…”

Aversa – Non c’è responsabilità dell’amministrazione comunale nella ‘anomala’ potatura degli alberi di piazza Fuori Sant’Anna segnalata dai residenti. L’aver notato una potatura limitata solo al lato sinistro della piazza, relativamente al senso di marcia veicolare, caratterizzata da alberi potati alla meno peggio inframmezzati ad alberi lasciati integri, aveva creato curiosità e proteste sulla modalità e sui tempi scelti per l’operazione che di certo non andrebbe fatta a primavera iniziata.

Per saperne di più avevamo lanciato un appello ai responsabili comunali del settore e la risposta è arrivata. “Quegli alberi non sono stati potati dal personale municipale”, hanno chiarito dall’Ente locale. L’intervento sarebbe stato autorizzato su richiesta dei “fujenti” aderenti ad una delle tante associazioni cittadine dedicate a Maria Santissima dell’Arco. Dovendo sistemare un palco per uno spettacolo da effettuare nel tratto della piazza compreso fra la sede del Banco di Napoli e l’incrocio con via Vittorio Veneto, motivandolo come intervento necessario per garantire la sicurezza, i “fujenti” avrebbero chiesto di poter eseguire la potatura degli alberi. Ottenuta l’autorizzazione, avrebbero fatto effettuare in proprio l’intervento che i tecnici comunali considerano eseguito in maniera errata.

“Avevano chiesto di sfoltire alcuni alberi che, a loro parere, creavano pericoli ma sfoltire è ben diverso da quello che è stato fatto ad alberi che, tra l’altro, nel mese di marzo il comune aveva già fatto potare nella maniera giusta, eliminando i rami bassi e sfoltendo le chiome”, spiegano i tecnici comunali.

Fin qui la risposta che, però, impone una nuova domanda: essendo stata autorizzata l’operazione non sarebbe stato logico seguirne l’esecuzione affinché avvenisse a regola d’arte?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico