Caserta Prov.

Udc, i centristi lavorano al coordinamento dell’Agro Aversano

Teverola – In vista del congresso provinciale Udc che si terrà a Caserta il prossimo 22 aprile, si è tenuto a Teverola, nella locale sezione dell’Udc, l’incontro tra numerosi amministratori comunali dell’agro aversano.

Erano presenti: Amedeo Iovinella (Succivo, già candidato, alle regionali 2015), Annastella Miele (Villa di Briano, già candidata alle regionali 2015), Carmine Piccolo (Casapesenna, consigliere comunale), Carmine Spiaggia (Parete, consigliere nazionale Udc), Enrico Barbato (Carinaro), Eugenio Maisto (San Marcellino, assessore comunale), Franco Pecorario (Teverola, commissario), Giovanni Antonelli (Casal di Principe, commissario Udc), Nicola Iavazzo (Aversa), Pasquale Cerullo (San Cipriano).

Dal dibattito è scaturita la necessità, unanimemente condivisa, di far nascere e crescere un gruppo politico di coordinamento per l’agro in seno all’Udc provinciale. “Un nuovo progetto scevro da interessi di parte – spiegano i centristi – che metta al centro delle dinamiche politiche il rilancio e la crescita del territorio, auspicando altresì di divenire nuovo ‘laboratorio’ politico non omologato alle logiche sovraterritoriali ma rivolto al futuro dell’agro. In un orizzonte tanto sconfinato come quello europeo, probabilmente piantare i piedi a terra e mettere radici nel proprio territorio dona quella stabilità per poter guardare lontano”.

Il gruppo ha inoltre condiviso alcune modalità ed ipotesi di organizzazione del lavoro, auspicando un congresso unitario che formi un partito dinamico, aperto e propositivo nel rispetto dei territori e degli amministratori. I partecipanti, infine, hanno dichiarato di essere aperti alla condivisione di questo percorso anche con altri soggetti che ne apprezzino lo spirito e gli obiettivi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico