Aversa

“Made in Aversa”, il Pd propone la creazione del marchio per le eccellenze locali

Creazione e registrazione marchio “made in Aversa” per eccellenze locali. E’ questo l’emendamento che colpisce di più tra i settanta presentati dai consiglieri comunali Marco Villano, Elena Caterino, Alfonso Golia e Paolo Santulli, componenti del gruppo consiliare del Partito Democratico, in vista dell’approvazione del bilancio programmatico 2017 che dovrebbe avvenire in una seduta che la maggioranza di centrodestra intenderebbe convocare per il prossimo 19 aprile.

Rispunta, inoltre, la proposta di acquisto di una gondola o di un mezzo anfibio, già presentata due anni fa dall’allora consigliere di opposizione, oggi di maggioranza, Michele Galluccio per via Atellana. Questa volta, invece, è un’altra zona di Aversa sempre allagata in occasione di piogge eccezionali, si tratta di piazza Vittorio Emanuele. I consiglieri democratici, quasi a ricordare che c’è un progetto pronto e finanziato per l’installazione di una Casa dell’Acqua, propongono un emendamento per la gestione della struttura che attende da anni di essere realizzata.

In merito alla sicurezza della movida, proposta la realizzazione di videosorveglianza con telecamere e varchi per migliorare la ztl nella zona interessata del centro storico. Collegata a questa proposta quella dell’istituzione di una navetta notturna tra i parcheggi presenti in città su aree standard e centro storico, nel fine settimana.

Nell’ambito del verde pubblico i democratici propongono l’installazione di punti ristoro nei parchi Balsamo e Grassia, riparazione delle giostrine in villa comunale e acquisto di quelle per bambini disabili presso area giochi della stessa villa comunale. Ancora per la Gestione del verde pubblico si ipotizza la realizzazione di un impianto di compostaggio per materiale di risulta generato dalla potatura del verde pubblico e privato.

Non potevano mancare strade e mobilità con il rifacimento del manto stradale di via Cirigliano e via Cappuccini con rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale; ripristino dell’illuminazione in via Garibaldi con sistemi a led e realizzazione del servizio di videosorveglianza all’interno del comando della Polizia municipale.

Nell’ambito scolastico, per le scuole di competenza comunale, si propongono una serie di iniziative formative. Non potevano mancare gli standard e la loro utilizzazione. Proposti orti botanici in quelli che si prestano a questo tipo di utilizzazione.

Realizzazione campi calcetto-basket-tennis, su aree standard comunali. Ipotizzati sgravi fiscali per le famiglie che adottano cani presenti nel canile a spese del Comune (in questo senso ce n’è uno anche del consigliere comunale Giovanni Innocenti).

Sempre in materia di standard, infine, ipotizzata la realizzazione di un parcheggio su area standard comunale antistante la facoltà di Architettura.

Per il sociale, tra le altre, il contributo a famiglie disagiate (social card famiglia), l’assistenza domiciliare e l’istituzione di una navetta per anziani e la mappatura e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico