Aversa

Aversa, il regolamento per l’adozione delle aiuole torna in commissione

Aversa – Il regolamento applicativo per l’adozione delle aiuole verdi cittadine, varata (l’adozione) dalla giunta comunale, approvato dalla commissione ambiente, presieduta dall’esponente della maggioranza Michele Galluccio, torna al vaglio della stessa commissione. Era stato trasmesso alla commissione statuto per la verifica necessaria al successivo passaggio in consiglio comunale affinché, dopo l’eventuale approvazione, diventasse operativo. Ma ora deve tornare al mittente.

Le modifiche suggerite dalla commissione statuto hanno reso necessario un nuovo passaggio di competenze, cosicché nella riunione della commissione ambiente, fissata per il pomeriggio di martedì 11 aprile, saranno valutate, discusse ed eventualmente approvate le modifiche suggerite. Sarà poi la volta di un nuovo passaggio in commissione statuto poi, se non vi saranno nuove modifiche, il regolamento verrà, finalmente, sottoposto all’esame del consiglio comunale.

“Tra le modifiche suggerite – dice Galluccio – c’è quella di indicare in quali località della città sono posizionate le aiuole. Un’indicazione che, a mio parere, limiterebbe la possibilità di adozione delle aiuole perché tutte le aree verdi della città devono essere adottabili”.

In realtà, l’adozione della aiuole, anche se ancora non regolamentata, è un dato di fatto. In città già esistono zone in cui sono state “adottate” delle aiuole, un esempio è in via Raffaello, l’altro è in piazza don Diana dove delle aiuole pubbliche vengono curate da privati “salvandole” dal degrado e dall’abbandono e migliorando l’estetica della città.

Un esempio positivo di collaborazione spontanea dei cittadini che comprendendo le difficoltà che, per carenza di personale, ha l’ente locale nella gestione del verde pubblico se ne è fatto carico spontaneamente. Un esempio da imitare al di là di norme e regolamenti se si ama davvero la città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico