Aversa

Aversa, Reddito di inclusione sociale. Lucio Romano: “Svolta importante contrasto alla povertà”

Aversa – “Importante l’impegno assunto dal Governo contro la povertà, con il ‘Memorandum sull’attuazione della Legge Delega di contrasto alla povertà’. Sono definiti precisi impegni, a cominciare dal Reddito di Inclusione. Il Memorandum rappresenta la traccia concreta del decreto attuativo della legge delega, annunciato per il mese di maggio. Un fondo complessivo di oltre 2 miliardi per contrastare la povertà e aiutare le famiglie sotto la soglia di indigenza, partendo da quelle con bambini. Riguarderà il 6,1% dei nuclei familiari, circa 2 milioni di persone e tra le quali 7-800mila minori. Ovviamente non è risolutiva del problema povertà nella sua complessità, ma è un primo intervento per dare sollievo a chi soffre”. A renderlo noto il senatore Lucio Romano, esponente di “Democrazia Solidale” e vicepresidente della Commissione Politiche dell’Unione Europea.

“È una svolta significativa per una politica orientata a dare risposte concrete, senza improduttivi assistenzialismi, ai bisogni essenziali di tante fragilità sociali come i nuclei familiari con figli minori o con disabilità grave, o con donne in gravidanza. Sono messi in cantiere risorse importanti”, sottolinea il politico aversano.

Sono previsti dal ‘Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale’ circa 1.030 milioni di euro già stanziati per il 2017 e 1.054 milioni l’anno a decorrere dal 2018, così come stabilito dalla legge di Stabilità 2016. Ma tali cifre potranno essere gradualmente incrementate e ci potrà essere una progressiva estensione del numero dei beneficiari dell’intervento, sulla base delle risorse aggiuntive che affluiranno al Fondo mediante il riordino delle prestazioni assistenziali e specifici interventi legislativi.

“Ma c’è di più – annuncia Romano – perché per i servizi potranno essere utilizzate anche risorse provenienti dai Fondi strutturali europei destinati a specifici programmi operativi per la lotta alla povertà e la promozione dell’inclusione sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico