Napoli

Napoli, “Mann for Kids”: raccolta fondi per un laboratorio didattico museale

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (Mann) si apre sempre più al territorio e in particolare ai bambini. Nasce con questo obiettivo il progetto “Mann for Kids” che sarà sostenuto con una raccolta fondi sulla piattaforma di Meridonare.

L’iniziativa è stata presentata lunedì 10 aprile, nella sala conferenze del Mann. Presenti: il direttore del Mann, Paolo Giulierini, il direttore del Dipartimento di Scienze Politiche della Federico II e presidente di Meridonare, professor Marco Musella, la professoressa Daniela Savy, coordinatrice progetto “Obvia” (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination).

Il progetto prevede lo strumento fiscale dell’Art Bonus che permetterà a tutti i donatori la detrazione fiscale di quanto devoluto del 65%. Nel corso della conferenza è stato presentato il Donamat, un innovativo strumento di Meridonare che resterà al Mann per i mesi di aprile e maggio. Il Donamat permetterà le donazioni in loco, sia in contanti che con carte, rilasciando una ricevuta fiscale valida a tutti gli effetti per le detrazioni previste dalla legge se si paga con carta. La ricevuta inoltre, se mostrata all’infopoint del Mann, darà diritto al ritiro di una simpatica spilla.

“Un museo che non cura il rapporto con le nuove generazioni è destinato al fallimento della propria mission. – dichiara il direttore del Mann, Paolo Giulierini – L’apertura di un nuovo laboratorio con attrezzature anche tecnologiche all’avanguardia consentirà al Mann di inserirsi a pieno titolo tra i soggetti più incisivi, a Napoli, nella creazione di una offerta educativa per i bambini. Pensiamo naturalmente ad un proficuo ed ancora più intenso rapporto con le scuole ma soprattutto ad un accogliente spazio per i bambini più disagiati dei quartieri limitrofi, come la Sanità e Forcella, in coerenza con i principi di diffusione della cultura e di diretta azione sociale contemplati nel nostro Statuto, di recente approvazione”.

“Meridonare è molto lieto di ospitare in piattaforma il progetto MannforKids – sottolinea il professor Musella, presidente di Meridonare – sia per il calibro dell’ente proponente, il Mann, sia per due temi che rientrano in pieno nella vocazione del la società: cultura e aiuto ai giovani e giovanissimi”.

“Mann for Kids”, che nasce all’interno del progetto di comunicazione “Obvia”, prevede la realizzazione di un laboratorio innovativo di didattica museale rivolto a bambini ed adolescenti del territorio, italiani e stranieri, e ai giovani e giovanissimi, anche disabili, visitatori italiani e internazionali del Museo.

“Come è noto l’Art bonus chiama a partecipare chiunque lo voglia al finanziamento dei beni culturali pubblici. Il progetto universitario ‘Obvia’ da me coordinato – spiega la dottoressa Daniela Savy – ha dato impulso a questa iniziativa per promuovere, proprio attraverso lo strumento introdotto dal ministro Franceschini, non solo la crescita culturale e sociale del territorio ma anche la ‘disseminazione ‘ della conoscenza dell’arte del Mann. È importante infatti sottolineare che questo nuovo spazio didattico accogliente, è stato studiato per bambini napoletani così come per i piccoli turisti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico