Napoli

“Blind Vision”, a Napoli un viaggio nella dimensione dei non vedenti

Napoli – L’iride di ogni essere umano è unico ed irripetibile come unico e irripetibile è il modo in cui ciascuno percepisce il mondo. Questa una delle ragioni per le quali Annalaura Di Luggo ha scelto questa parte del corpo come protagonista del suo ultimo lavoro.

Una profonda ricerca presentata in una complessa e variegata mostra d’arte dal titolo “Blind Vision”.

L’esposizione è stata presentata nella sede dell’istituto per non vedenti e ipovedenti di Napoli “Paolo Colosimo” dove sono anche allestite le toccanti opere realizzate dall’artista.

Nel suo progetto l’artista ha coinvolto venti ragazzi ciechi o ipovedenti dell’istituto napoletano per creare una vasta opera composta anche da un documentario e una performance multi sensoriale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Grazzanise, il 9° Stormo dell'Aeronautica accoglie i bimbi delle case-famiglia - https://t.co/EN0SJuTg8j

Riso asiatico, l'eurodeputato Nicola Caputo chiede ripristino dei dazi - https://t.co/e1WdTqKpUt

Napoli, il successo di "Musicanti" all'insegna di Pino Daniele - https://t.co/IlIgGMNcoD

Carceri in Campania: il Garante Ciambriello annuncia nuove figure professionali - https://t.co/enNpF1JLxx

Condividi con un amico