Lusciano

Lusciano, nascondeva pistola con matricola abrasa: arrestato

I carabinieri del reparto operativo di Caserta, diretti dal tenente colonnello Nicola Mirante, nel corso di una vasta operazione volta alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute, hanno proceduto all’arresto, a Lusciano, di Gennaro Pennacchio, 33 anni, del luogo.

I militari dell’Arma, durante la perquisizione estesa all’abitazione ed alle pertinenze dell’arrestato, hanno rinvenuto un revolver SW calibro 38S con matricola abrasa ed una scacciacani con caricatore e otto cartucce.

Le armi erano avvolte in degli stracci e riposte in una scatola posizionata su uno scaffale ubicato sul balcone in prossimità della camera da letto. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Pennacchio è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di convalida dell’arresto da parte del gip.

Già il 29 ottobre 2016, a seguito di analoga perquisizione nell’abitazione di un altro indagato, i militari rinvennero e sequestrarono cinque fucili mitragliatori AK 47 (kalashnikov), con calcioli pieghevoli, tre pistole semiautomatiche con matricola abrasa e relativi serbatoi, due pistole di cui una scenica ed una ad aria compressa, munizionamento costituito da 1000 cartucce di vario calibro, insieme a 200 grammi di hashish e 20 di marijuana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico