Home

Giallo a Berna, uccisi tre italiani: forse lite familiare sfociata in tragedia

Un violento fatto di sangue costato la vita a tre persone, tutte di Napoli, quello avvenuto sabato mattina a Unterseen, vicino a Interlaken, nel Cantone di Berna, dove in un appartamento la polizia svizzera, giunta sul posto dopo una segnalazione, ha ritrovato gravemente feriti tre italiani: una coppia di coniugi e il fratello di lei, poi tutti deceduti.

Secondo le autorità elevetiche, i tre sarebbero vittime di un “reato violento” e al momento non vi sarebbero indizi che lascino pensare all’intervento di estranei. Alla base della tragedia, forse, un diverbio all’interno della stessa famiglia.

Secondo i media locali, quando gli agenti sono entrati in casa hanno trovato le tre persone ferite. I coniugi, Pasquale Orefice (nella foto) e Anna Esposito, sono morti subito dopo, nonostante i soccorsi. La terza persona, fratello della donna, pur ferito avrebbe aggredito i poliziotti. Alla fine è stato fermato e trasferito in ospedale, dove è deceduto poco dopo.

Come riporta il quotidiano Berner Zeitung, la coppia risiedeva da decenni nell’appartamento di Unterseen, piccolo comune di circa 6mila abitanti situato nella suggestiva regione dell’Oberland bernese. L’uomo, prossimo alla pensione, lavorava presso una ditta del luogo e la coppia prevedeva di tornare in Italia. Alcune fonti riferiscono che il fratello della donna era arrivato da poco in Svizzera e, ospite della sorella, stava cercando lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico