Frignano - Villa di Briano

Frignano, arrestato affiliato del clan Bidognetti. In manette anche un 27enne per droga

Gli agenti della squadra mobile di Caserta hanno tratto in arresto, a Frignano, Nicola Garofalo, 54 anni, raggiunto da ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Corte di Appello di Napoli. Deve espiare la pena residua di due anni e otto mesi di reclusione per detenzione abusiva di armi, resistenza a pubblico ufficiale, falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in certificazioni o autorizzazioni amministrative e falsità materiale commessa dal privato.

L’arrestato, con precedenti per il reato di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione aggravata, è considerato esponente di rilievo della fazione del clan dei casalesi facente capo a Francesco Bidognetti, detto “Cicciotto ‘e mezzanotte”, per la zona di Lusciano e Parete. E’ stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Un altro arresto è stato messo a segno anche nell’ambito del contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. In manette Paolo Farina, 27 anni, incensurato, nella cui abitazione sono stati rinvenuti 161,35 grammi di hashish, suddivisi in tre panetti, in due pezzi e in una bustina con chiusura ermetica contenente frammenti; e 27,32 grammi di marijuana consistente in 15 bustine di plastica trasparente con chiusura ermetica e una busta più grande contenente la medesima sostanza. Al momento dell’irruzione, Farina tentava di disfarsi della sostanza stupefacente, ma veniva prontamente bloccato dagli agenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico