Carinaro

Carinaro, tentano furto in un’abitazione: bambina li mette in fuga

Carinaro – In quattro, arrampicandosi ai tubi di scolo, sono penetrati in un’abitazione al primo piano per mettere a segno un “tranquillo” furto, ma si sono trovati di fronte la piccola di casa che, spaventata, ha gridato, mettendoli in fuga.

L’episodio, conclusosi senza danno alcuno, si è verificato in un’abitazione di via Torquato Tasso, a Carinaro, al confine con Aversa. Una zona tartassata da furti e rapine in abitazioni.

Sono da poco passate le 17 di martedì 25 aprile, quando in via Tasso giunge un’Alfa Romeo, di colore grigio, con a bordo cinque uomini. Mentre il conducente resta a bordo, anche con la funzione di “palo”, pronto a garantire una fuga veloce ai complici, questi si portano agevolmente al primo piano di un edificio e, ipotizzando che gli occupanti fossero assenti vista la giornata di festa, forzano l’infisso di un balcone ed entrano in casa. L’obiettivo è quello di portare via quanto più possibile puntando sull’ipotetica assenza degli occupanti l’abitazione presa di mira.

I quattro, però, sono sfortunati. La famiglia è in casa. Ad accorgersi di loro una bambina di pochi anni che, intimorita da quella massiccia intrusione di sconosciuti, inizia a urlare, dando l’allarme. Constatando di essere stati scoperti, i topi d’appartamento scappano, ripercorrendo la stessa strada utilizzata in precedenza, portando con loro aste telescopiche ed altri arnesi da scasso. Una volta raggiunta la vettura in attesa, salgono a bordo facendo perdere le proprie tracce.

Sull’episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri della stazione di Gricignano. La zona di Carinaro, non solo quella di via Tasso, come dicevamo, è da tempo bersagliata da furti e rapine in appartamento, tanto che è stato dato vita anche ad un comitato cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico