Italia

Budrio, barista ucciso: si cerca militare dell’Est Europa. La moglie: “Devono fargliela pagare”

C’è un sospettato per l’omicidio di Davide Fabbri, il barista di 52 anni ucciso sabato sera a Budrio, nel Bolognese, durante una rapina. Si tratta di un ex militare dell’Est Europa, ricercato dalla Procura di Ferrara per alcune rapine commesse con modalità violente nella provincia ferrarese.

L’omicidio è avvenuto al termine di una colluttazione, dopo che il barista era riuscito a strappare di mano al bandito un fucile. Il malvivente ha allora estratto una pistola uccidendo il barista e puntando poi l’arma anche contro la moglie ma senza colpirla.

Intanto, nel paese si è tenuta una fiaccolata di solidarietà per la vittima. Oggi in esclusiva a Pomeriggio 5, Barbara d’Urso ha letto le parole della moglie Maria: “Non dimenticherò mai quegli occhi, non ho visto un barlume di pietà per nessuno di noi, solo follia e una rabbia che non saprei descrivere. Ha sparato a mio marito e dopo ha puntato la pistola verso di me. Non è giusto che la vita di Davide sia finita in questo modo, non ha senso che un uomo buono venga ucciso nel suo bar. Devono trovarlo e fargli pagare quello che ha fatto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico