Home

Brescia, giovane ucciso davanti discoteca: fermato 23enne che ha confessato

La squadra mobile di Brescia ha effettuato un fermo per l’omicidio del ventunenne colombiano Yaisy Bonilla, accoltellato domenica mattina all’alba all’esterno di una discoteca della città lombarda.

Si tratta di un italiano di 23 anni, Anthony Aiello, con piccoli precedenti che ha ammesso di aver sferrato la coltellata mortale. Smentita l’ipotesi di un regolamento di conti: vittima e aggressore non si conoscevano.

L’omicidio è avvenuto per futili motivi dopo un iniziale litigio tra la vittima e l’assassino, che era stato colpito al volto con pugno. Armato di coltello, il fermato ha affrontato di nuovo il giovane colombiano, colpendolo all’addome e provocandone la morte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico