Sant’Arpino

Sant’Arpino, AD esprime solidarietà ai lavoratori Multiservizi

Considerato che il sindaco Dell’Aversana ha già deciso le sorti della Multiservizi e, nel corso di una riunione con il presidente e i dipendenti lunedì scorso, ha già annunciato che la società sarà sciolta a breve, ci chiediamo che senso abbia il consiglio comunale aperto convocato per il giorno 11 marzo. 

Il sindaco continua, quindi, nella sua eterna contraddizione visto che, da un lato convoca un consiglio comunale con un unico ordine del giorno che è la Multiservizi, e dall’altro ne ha già deciso anticipatamente le sorti.

Viene meno dunque il presupposto fondamentale su cui si basa la convocazione di questo consiglio comunale al quale, vista l’evidenza dei fatti, Alleanza Democratica per Sant’Arpino non parteciperà. 

E il nostro invito a non essere presenti va’ anche agli amici di Sant’Arpino al Centro che hanno richiesto la convocazione di un consiglio comunale che a questo punto non ha piu’ alcun senso.

Alla faccia del confronto e della democrazia e a sfida di qualunque discussione il Sindaco ha deciso autonomamente che la Multiservizi sarà chiusa! E poi nei comunicati e nelle sue dichiarazioni ha anche il coraggio di affermare che è disponibile al confronto e alla discussione!

Ma di quale confronto parli, sindaco, se come un despota, tra le quattro mura di un ufficio, hai già deciso che fine faranno una società e tutti i suoi dipendenti? Di quale democrazia parli se imponi le tue decisioni e cerchi di salvare solo l’apparenza con un consiglio comunale che altro non è che una farsa in perfetto stile Dell’Aversana?

Ed è inutile che cerchi di ridurre la gravità di quello che hai deciso e di abbindolare i  dipendenti della Multiservizi promettendo che li farai assumere da società private, perché anche se ciò avvenisse, lavorare per una società interamente a capitale pubblico come la Multiservizi è tutta un’altra cosa!

Come ti sentiresti se un bel giorno qualcuno ti annunciasse caro sindaco, che non puoi più lavorare per la scuola Pubblica ma che ti passeranno in un istituto privato perdendo tutti i privilegi di cui godi oggi?

Non fai altro che vantarti di fare la Politica con la “P” maiuscola, di essere rappresentante di una politica di alto profilo e poi non sai che l’abc della politica vuole che alla base di qualunque decisione ci siano confronto, dibattito e discussione!

E il problema principale è che la Multiservizi può essere rilanciata e potenziata ma la mancanza di coraggio del Sindaco la porterà alla chiusura.

La nostra solidarietà va a tutti i dipendenti della Multiservizi e chiediamo al Sindaco di fare un passo indietro non abbandonando una società importante e tante famiglie al loro destino. Solo a queste condizioni prenderemo parte al consiglio comunale aperto del prossimo 11 marzo.

Alleanza Democratica per Sant’Arpino

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico