Aversa

Parcheggiatori abusivi ad Aversa, Della Valle: “Bene ha fatto Guarino a difendere i suoi vigili”

Aversa – “Bene ha fatto il comandante Guarino a difendere l’operato della Polizia municipale messo in discussione dal servizio televisivo sui parcheggiatori abusivi. E altrettanto ben ha fatto a dare il via alla procedura per l’affidamento della gestione dei parcheggi che rappresenta l’unico deterrente per gli abusivi ma sull’argomento occorre fare alcune precisazioni”.

A parlare è Gino della Valle, ex assessore alla Polizia municipale nella giunta Ciaramella. “Innanzitutto – sostiene Della Valle – debellare il fenomeno è difficilissimo perché la legge non fornisce le armi necessarie prevedendo solo una multa per gli abusivi colti sul fatto, multa che il più delle volte questi soggetti non pagano essendo nullatenenti”.

“Quanto al piano parcheggi, a mio parere – continua l’ex assessore – non si può parlare di piano parcheggi, quindi di affidamento, senza prima fare un piano traffico che attualizzi quello esistente, vecchio di oltre dieci anni”. “In questo lasso di tempo – ricorda – Aversa è cresciuta e le esigenze si sono moltiplicate, anche grazie alla presenza del Tribunale Napoli Nord. Di conseguenza, senza nulla togliere alle capacità del comandante Guarino, occorre che si incarichi un esperto del settore della redazione del piano traffico e del conseguente piano parcheggi. Inoltre, considerando che chi opera può sbagliare, bisogna correggere gli errori presenti nel vecchio piano parcheggi tenendo presente, ad esempio, la necessità di tutelare le esigenze dei residenti, la necessità di individuare tariffe differenziate che disincentivino il parcheggio nelle zone centrali della città”.

“Discorso a parte – continua Della Valle – per gli ex ausiliari del traffico, oggi ridotti al ruolo di ausiliari della sosta il cui compito è esclusivamente quello di vendere i tagliandi che possono essere acquistati in ogni esercizio commerciale autorizzato. Senza dare loro la possibilità di applicare multe o ‘multine’, come accadeva in passato, l’ausiliario della sosta ha un ruolo quasi ornamentale perché dovrebbe essere coadiuvato dalla polizia municipale da far intervenire ogni volta che l’automobilista non rispetta le regole. Cosa che è materialmente impossibile dato lo scarso numero di agenti e le tante incombenza che la polizia municipale deve garantire ogni giorno”.

“Infine – conclude Della Valle – occorre ricordare che sarebbe necessario ottenere collaborazione anche dalle altre forze di polizia perché non esistono solo i vigili urbani.

Leggi anche

Aversa, parcheggiatori abusivi vicino al Tribunale: blitz di Luca Abete

Aversa, il blitz di Striscia contro i parcheggiatori abusivi. Il comandante Guarino difende i suoi agenti

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, abbattimento di pini a rischio nel Parco Pozzi https://t.co/mZ8pTOuGtU

70 anni Dichiarazione Diritti dell’Uomo: a Napoli unica tappa italiana di Human Rights Film https://t.co/zIRfdYatjr

Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto https://t.co/JvAHFfXVtL

Napoli - Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto (10.05.18) https://t.co/afciQg3PvQ

Condividi con un amico