Aversa

Area Vasta, Aquilante: “Non abbiamo bisogno numericamente di Aversa ma speriamo vivamente che ci sia”

Aversa – «La maggioranza non firmando ancora l’adesione all’Area Vasta dei Comuni del Sistema Aversano rischia di far rimanere fuori la nostra città da un importante programma di sviluppo territoriale che porterebbe ad Aversa solo vantaggi e tanti progetti finanziati». A denunziare il ritardo, già prima dell’arresto del sindaco Enrico De Cristofaro, del comune normanno nel sottoscrivere l’importante protocollo d’intesa il capogruppo consiliare del Pd Marco Villano. Protocollo finalizzato all’elaborazione e realizzazione di un Programma di sviluppo territoriale del comprensorio con interventi e azioni che saranno candidati sulle risorse nazionali e regionali della nuova programmazione 2014-2020 (leggi qui).

«Il protocollo d’intesa – ha continuato l’esponente democrat – è stato siglato, nell’aula consiliare di Gricignano, alla presenza dei sindaci e loro rappresentanti dei comuni di Gricignano, Cesa, Carinaro, Marcianise, Orta di Atella, Recale, Succivo, Sant’Arpino, Teverola, della Provincia di Caserta e del consorzio Asi (Area sviluppo industriale). Grande assente il nostro comune, senza una spiegazione in merito con il rischio di vedersi sottrarre anche le facoltà universitarie a favore dei comuni limitrofi. Siamo di fronte ad uno strumento che potrebbe consolidare il ruolo di comune intorno al quale aggregare un intero comprensorio, invece, si fa un’incomprensibile ed ingiustificata melina con il rischio di perdere non solo un’opportunità, ma di vederci anche perdere conquiste già acquisite».

A Villano fa eco Andrea Aquilante (nella foto), vicesindaco di Gricignano, comune capofila, promotore dell’iniziativa, che assumerà le funzioni di segreteria tecnica ed Ufficio di Piano, in stretto contatto con il comitato direttivo, curando i rapporti con gli interlocutori istituzionali e responsabili delle misure di finanziamento (Comunità europea, Ministeri, Regione Campania e altri) e coordinando le attività di progettazione e realizzazione di programmi e progetti.

«Non voglio credere – afferma Aquilante – che Aversa faccia un problema di primogenitura, di protagonismo, anche perché se è vero che Gricignano è comune capofila è anche vero che Aversa, in sede di assemblea, sarà il comune con maggiore peso. Parliamo di Area vasta dei comuni del sistema aversano e la città più importante non può non esserci. Da parte nostra, abbiamo sollecitato gli amministratori aversani anche perché nel redigere il programma abbiamo tenuto conto soprattutto delle loro indicazioni. Avremo un campus e Aversa ha l’università. Per chiarezza voglio anche evidenziare che per raggiungere la quantità di popolazione richiesta per la costituzione dell’Area Vasta non abbiamo bisogno numericamente di Aversa, ma speriamo che, per quello che rappresenta questa città nel nostro territorio ci sia la sottoscrizione al più presto».

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico