Frattaminore

Muore dopo intervento a tiroide. Presunta malasanità a Battipaglia

Presunto caso di malasanità a Battipaglia dove un uomo è morto in seguito ad un intervento alla tiroide. La vicenda si è verificata lo scorso sabato presso la casa di cura Salus della città, nota come clinica d’eccellenza per questo tipo di cure. Aperta un’indagine per omicidio colposo. Non è chiaro se ci siano state complicazioni in sala operatoria.

La vittima è un uomo di 65 anni, Pasquale Capuano, originario di Frattaminore. L’uomo aveva subito un intervento il giorno prima della morte, lo scorso venerdì, senza presentare alcuna apparente complicazione. Poi la situazione è precipitata. Il malore e immediatamente il decesso per emorragia. Il personale medico ha tentato di rianimare il 65enne senza riuscirci.

La Procura della Repubblica di Salerno ha aperto un’inchiesta dopo la denuncia dei familiari dell’uomo che ipotizzano un caso di negligenza medica.

La salma è stata posta sotto sequestro ed è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Battipaglia in attesa dell’autopsia.

Fonti locali hanno informato che sono cinque i medici che attualmente risultano indagati per omicidio colposo. I militari dell’Arma che si occupano del caso, diretti dal capitano Erich Fasolino, hanno acquisito la cartella clinica del defunto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico