Lusciano

Aversa, distrugge lampione e tabellone pubblicitario: denunciato 57enne di Lusciano

Aversa – Distrugge un lampione della pubblica illuminazione e un tabellone pubblicitario, ma non se ne cura, allontanandosi con la propria vettura come se niente fosse. Il tutto avviene alle 14.30 dell’altro giorno, lunedì, all’incrocio tra via Orazio e via Magenta. Il signore in questione pensa di averla fatta franca. Ieri mattina, però, gli agenti della Polizia municipale di Aversa, guidati dal comandante Stefano Guarino, si sono presentati presso la sua abitazione e non solo gli hanno contestato il danneggiamento di beni pubblici, ma hanno provveduto anche a sequestrargli la vettura, una Mini Cooper, perché trovata sprovvista di copertura assicurativa.

A tradire L.D.P., 57 anni, originario di Lusciano, il filmato di una telecamera della videosorveglianza pubblica che ha ripreso tutta la scena consentendo ai caschi bianchi normanni di giungere alla sua identificazione grazie alla targa della vettura e alle successive ricerche nella banca dati del pubblico registro automobilistico.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, nello svoltare da via Magenta in via Orazio, ha perso il controllo della propria autovettura, forse a causa della pioggia, distruggendo il lampione e un tabellone pubblicitario, senza curarsene. Alla scena aveva assistito il garzone di un bar della zona, ma non era riuscito ad annotare il numero di targa.

“Le telecamere in città ci sono e funzionano e questo episodio ne è la prova. In passato – ha dichiarato il sindaco Enrico De Cristofaro – abbiamo individuato, sempre attraverso l’occhio vigile delle telecamere il guidatore di un camioncino che aveva danneggiato un gettacarte in via Roma e successivamente un’altra persona che aveva danneggiato una panchina sempre in via Roma. In questi casi, così come la persona che alla guida della sua auto ha divelto un palo dell’energia elettrica ed un’insegna pubblicitaria, l’avvocatura del Comune sta procedendo per ottenere il risarcimento del danno subito. La cosa più importante, però, è che questo tipo di sistema sta dando i suoi frutti. Da parte nostra stiamo incrementando quanto già presente in città. A breve dovremmo avere il via anche per gli occhi elettronici che controlleranno gli accessi alla zona a traffico limitato senza che sia più necessario il controllo dell’uomo”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico