Italia

AULA, Seduta 751 – Istituita “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”

Roma – AULA, Seduta 751 – Istituita “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

In Aula l’esame della proposta di legge: Modifiche al codice civile, al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in favore degli orfani per crimini domestici (C. 3772-A e abb.); a seguire l’esame della proposta di legge: Disposizioni per la protezione dei testimoni di giustizia (C. 3500-A).

Nella parte antimeridiana della seduta la Camera ha approvato in via definitiva la proposta di legge: Istituzione della “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie” (Approvata dal Senato) (C. 3683), con conseguente assorbimento delle abbinate proposte di legge (C. 460-540).

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti:
elementi ed iniziative in merito all’affidamento di lavori nell’ambito della ricostruzione post terremoto nell’area di Amatrice (Turco – M-AL-P); dati relativi ai casi di suicidio, di tentato suicidio e di autolesionismo verificatisi negli istituti penitenziari e iniziative volte a migliorare le condizioni di vita nelle carceri (D’Alessandro – SC-ALA CLP-MAIE); iniziative normative volte ad accelerare i processi relativi ad episodi di violenza contro le donne, nonché per tutelare le vittime di aggressioni che rendono testimonianza in giudizio (Galgano – CI); intendimenti in ordine alla verifica dei presupposti per l’avvio di iniziative ispettive con riferimento ad un magistrato operante presso il tribunale di Milano (Fedriga – LNA); iniziative in ordine all’inquadramento dal punto di vista lavoristico della magistratura onoraria e di pace (Verini –PD); intendimenti in merito alla urgente convocazione di tavoli tecnici con le rappresentanze di categoria della magistratura onoraria, anche alla luce di una recente lettera firmata da 82 procuratori della Repubblica (Cirielli – FdI-AN); iniziative volte a tutelare le produzioni agroalimentari italiane attraverso l’obbligo di indicazione in etichetta della provenienza dei prodotti importati, con particolare riferimento al concentrato di pomodoro (Russo –FI-PdL); tempi di adozione degli schemi dei decreti legislativi previsti dalla legge di riforma del terzo settore (Vignali –AP-NCD-CpE); iniziative di competenza, a tutela dei diritti fondamentali dei lavoratori, in relazione alla disdetta da parte di Tim degli accordi sindacali del 14 e 15 maggio 2008 (Lombardi – M5S); iniziative volte ad un corretto accredito, ai fini della maturazione del diritto alla pensione, dei contributi provenienti da prestazioni a voucher (Paglia – SI-SEL).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra per i rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro, il Ministro della giustizia Andrea Orlando, il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina e il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, riforma del Terzo Settore: nuove sfide per il volontariato - https://t.co/cuil6r8oD6

Gricignano, le nostre condoglianze all'amico Andrea Barbato per la perdita del caro padre - https://t.co/9jxj1gA0BM

Campania - Acqua, al via lo sportello online “MYGORI” (14.05.18) https://t.co/6yQ6LyIRi2

Sicilia, spiava le indagini della magistratura: arrestato l’imprenditore Montante https://t.co/2umC7qs0EB

Condividi con un amico