Aversa

Aversa, Shoah: “Ricordare per Educare” al Comprensivo ‘Cimarosa’

Aversa – “Ricordare per Educare” il tema dell’incontro-dibattito sulla Shoah tenutosi mercoledì 8 febbraio nella sede dell’istituto comprensivo “Cimarosa” – Quarto Circolo Didattico di Aversa, diretto dal professor Mario Autore.

Un viaggio nella memoria attraverso letture, musiche e testimonianze, con gli interventi del sindaco di Aversa, Enrico De Cristofaro, di Tullio Foà, esponente della Comunità Ebraica di Napoli e di Roma, del professor Antonio Serpico, docente di Filosofia e di Storia, moderati dal preside Geppino De Angelis.

“Un paio di scarpette rosse”, tra le poesie recitate dagli alunni per commemorare lo sterminio compiuto dai nazisti contro il popolo ebraico e tutti coloro che erano considerati “diversi”. Quelle scarpette “quasi nuove perché i piedini dei bambini morti non consumano le suole”, scriveva Primo Levi. Commovente anche la scelta dei brani eseguiti dal coro degli alunni diretti da Angela Caputo, che hanno fatto da colonna sonora all’evento.

Foà, classe 1933, tra gli ultimi testimoni diretti di uno dei periodi più turpi della storia dell’umanità, ha sottolineato come la sua “vendetta” sia quella di andare a parlare dell’Olocausto con gli studenti affinché si facciano, a loro volta, testimoni per il futuro quando non ci saranno più i sopravvissuti della Shoah.

“Un intervento straordinario quella di Foà – ha commentato il sindaco De Cristofaro – perché racconta del suo doloroso trascorso con amore, senza rancore. Uno spirito, il suo, che rappresenta un grande messaggio di pace”.

In alto il VIDEO con l’intervento del sindaco – CLICCA QUI per il video del coro degli alunni

Nella foto sotto, da sinistra, il consigliere Francesco Di Virgilio, Foà e il sindaco De Cristofaro

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico