Esteri

Germania, Steinmeier nuovo presidente della Repubblica

Frank-Walter Steinmeier è il nuovo presidente della Repubblica federale tedesca. L’esponente socialdemocratico, 61 anni, ex ministro degli Esteri, è stato eletto alla prima votazione dall’assemblea federale della Germania con 931 voti su 1.239 grandi elettori presenti. Il successore di Joachim Gauck ricoprirà la carica per cinque anni.

L’elezione al primo scrutinio con un altissimo numero di consensi, ben superiore ai 631 che erano necessari, è un segnale di grande importanza sia per sottolineare il gradimento del nuovo presidente, ma anche per la cancelliera Angela Merkel, che vede così confermata la leadership sul suo partito, la Cdu, che ha risposto in modo compatto alle indicazioni di voto. Spd e Cdu insieme hanno 923 voti nella Bundesversammlung.

Fra gli altri candidati, Christoph Butterwegge (Linke) ha ottenuto 128 voti, Albrecht Glaser (AFD) 42, Alexander Hold (Freie Waehler) 25 e Engelbert Sonneborn (Pirati) 10. Sui 1260 elettori presenti alla plenaria, 1229 sono stati i voti “validi”, 14 i “non validi”, e in 103 si sono astenuti.

“Non è meraviglioso che il nostro Paese, questa patria difficile, sia diventato per molti nel mondo un’ancora di speranza?”, ha detto Steinmeier, parlando all’Assemblea plenaria. “Anche dopo la riunificazione c’era un po’ di risentimento contro gli stranieri, ed è stata superata – ha aggiunto -. Sono sicuro che ci riusciremo anche oggi”.

“Frank-Walter Steinmeier sarà presidente della Germania in tempi difficili, e io sono certa che, nella sua funzione, potrà accompagnare molto bene il Paese in questi tempi”, ha commentato la Merkel.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico