Carinaro

Carinaro, Forum Giovani. Il presidente Barbato: “I dimissionari? Solo dediti ad inciuci”

Carinaro – Dopo le dimissioni dei consiglieri del Forum dei Giovani e quelle dei due membri dell’assemblea, il presidente Nicola Mauro Barbato fa alcune precisazioni per chiarire ai giovani carinaresi e ai suoi concittadini la vicenda, o per meglio dire la “telenovela” venutasi a creare in seno all’organo consiliare.

Prima fa una premessa: “Il forum ha realizzato dalla sua costituzione ad oggi più di 10 iniziative volte a stimolare e coinvolgere i giovani del territorio alla partecipazione democratica della vita pubblica. Da qualche mese, però, lo scopo di utilità sociale per la quale il forum è nato si è smarrito. È doveroso fare un ‘mea culpa’ per aver ‘trascurato’ nell’ultimo periodo il forum solo per aver messo al primo posto i miei studi universitari, portandoli a termine, e in secondo l’impegno sociale. Questo, tuttavia, non mi distoglie dalle mie responsabilità. Preciso, inoltre, che i consiglieri, così come i membri dimissionari dell’assemblea, hanno dato delle motivazioni alquanto controverse a quelle che sono le finalità del forum”.

“Hanno tutti dichiarato – sottolinea Barbato – di aver deciso di voler abbandonare il forum – e riprendo le loro testuali parole – ‘per il distacco dalla posizione e dall’ultima manovra politica attuata da Alfonso Bracciano‘ (neo assessore alle Politiche giovanili, ndr.), ‘per le difficoltà avute dell’attuale maggioranza: da più di un anno a questa parte, un ultimo e chiaro segnale si evince dal rimpasto avvenuto poche settimane fa che ha creato non pochi scompensi all’interno del consiglio Comunale’. Motivi che, con il prosieguo delle finalità di utilità sociale del forum, non hanno nulla a che vedere. Il forum deve rappresentare i giovani del territorio, stimolarli alla partecipazione democratica, e collaborare con l’Amministrazione comunale nella strategia di informazione e comunicazione in rapporto con le strutture degli Informagiovani. Cosa che, però, forse, i dimissionari non erano intenzionati di fare. I loro interessi erano tutt’altro che affini all’obiettivo cardine di utilità sociale del forum stesso, ovvero fare politica di ‘inciuci'”.

“Nell’era dei social – riflette Barbato – si cerca un momento di notorietà, followers, e si perdono quasi del tutto i valori e i rapporti con le persone. Chi si fa strumentalizzare da ‘fantomatici politici’ per attaccare qualche membro o l’intera l’amministrazione è una persona priva di personalità. Non voglio esprimere pareri personali, ma solo oggettivi in merito alla questione. La mia scelta, in qualità di presidente del Forum dei Giovani di Carinaro, congiuntamente ai restanti consiglieri del direttivo, è quella di voler continuare il mandato affidatoci fino alla fine, perchè le dimissioni dei consiglieri non ledono il consiglio del forum”.

“Col forum – conclude Barbato – intendiamo crescere, intendiamo formarci come persone e come cittadini. Cercheremo anche di trovare nuove figure che sposino i nostri valori e le nostre passioni e lasceremo al tempo spiegare, con i fatti, quanto ognuno di realmente vale. Preciso, inoltre, che da questo momento in poi non scenderemo più in sterili polemiche, ma disposti ad un confronto sano e costruttivo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico