Aversa

Aversa, Tozzi: “Spostare l’isola ecologica è un errore”

Aversa – «Togliere l’isola ecologica di via Perugia è un errore sia nel metodo che nel merito». Ad affermarlo Mario Tozzi, già assessore e attuale consigliere comunale di maggioranza con la lista Patto per Aversa. «L’isola ecologica in questione – continua l’avvocato aversano – era stata scelta non a caso, ma per dotare di questo tipo di servizio sia la popolazione di Aversa Nord che di Aversa Sud. Inoltre, presso quest’isola si trattano materiali che non producono cattivi odori, quali ingombranti e strumentazioni elettroniche per cui non si può trovare come motivazione della chiusura la vicinanza di abitazioni e ambulatori. Il parcheggio che si andrebbe a realizzare potrebbe ospitare massimo cento vetture per cui il problema del parcheggio per quanti utilizzano il tribunale (che io vorrei tanto risolvere visto che abito nella stessa piazza) rimane».

«Per quanto riguarda il merito – conclude Tozzi – i principi delle coalizioni politiche vogliono che certe decisioni vengano adottate insieme e non da chi compie fughe in avanti senza consultare gli alleati».

«La politica dei pannicelli caldi non paga mai. La soluzione di via Perugia prospettata dall’amministrazione oltre ad essere antieconomica non risolverebbe il problema. L’area del Centro Comunale di Raccolta – gli fa eco dall’opposizione l’ex assessore azzurro Gino Della Valle – è pressappoco ampia come quella di via d’Aragona o come quella di via Di Giacomo antistante all’Inam dove ci sono circa 70 stalli. Sarebbe come voler dare un aspirina ad uno che ha la polmonite. Spendere dei soldi per demolire il Centro Raccolta, trovare dei fondi per costruirne un altro, per poi realizzare solo pochi posti auto sarebbe la classica fatica di Sisifo. L’amministrazione dovrebbe riflettere e puntare su terreni pubblici e privati che distano poche centinaia di metri dal Tribunale. Dobbiamo dotare la città di grandi parcheggi. Le aree ci sono vediamo se questa volta c’è la volontà politica».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico