Aversa

Aversa, bus disabili. Innocenti: “Rinuncio a gettoni presenza se Comune non sottoscrive comodato d’uso”

Aversa – Mi dispiace che l’assessore Paolo Galluccio non abbia ben accettato una diversa prospettiva rispetto ad un scelta amministrativa: Mi dispiace che possa immaginare addirittura che dei rappresentanti comunali vogliano o possano speculare in maniera faziosa su un argomento così importante e delicato come la disabilità. Così come mi dispiace leggere le sue affermazioni soprattutto perché sa bene che fin dall’inizio ho mostrato enormi perplessità in merito a questo progetto. Tutto questo mi amareggia per la considerazione che lo stesso può avere di chi si candida a rappresentare i cittadini e che dagli stessi viene eletto.

Ma, a mio modesto avviso, è insita nella dialettica politica una divergenza nelle opinioni e nelle scelte amministrative. Non credo sia un atto di lesa maestà. Visibilità? Credo che i cittadini valutino e chiedano ben altro ai loro rappresentanti; inoltre, con tutto il rispetto, non capisco quale visibilità possa derivare da valutare negativamente la scelta di un assessore.

Tornando alla scelta del comodato, ribadisco che, a mio avviso, le persone con disabilità vanno tutelate e non utilizzate come promotori pubblicitari per terzi. Il fatto che l’Ente abbia le casse ridotte al lumicino non significa che si possano “barattare” la dignità e la riservatezza dei cittadini.

Ma accolgo volentieri l’invito fatto dall’assessore Galluccio, per me sarebbe un onore. Quindi, mi rendo disponibile, fin d’ora, a rinunciare per tutta la consiliatura ai gettoni di presenza, compresi quelli già maturati, se questo sarà sufficiente a non far sottoscrivere il contratto di comodato d’uso. E se i fondi non fossero sufficienti, allora basterebbe che l’assessore rinunciasse al 30% della sua indennità e, insieme, potremmo offrire questo servizio alla cittadinanza. Spero che l’amico Paolo Galluccio accolga favorevolmente questa mia proposta. Io ci sono.

Giovanni Innocenti – consigliere comunale “Aversa Più” 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico