Teverola

Arresto Di Matteo, ‘Noi Teverola’: “Speriamo che le dimissioni del sindaco non siano un bluff”

Teverola – “In questi ultimi giorni, la città di Teverola è salita alla ribalta delle cronache locali e nazionali con una notizia che ha creato grande confusione e un forte disorientamento nella nostra comunità. In attesa di fare luce sulle gravi accuse, le dimissioni da parte del sindaco Dario Di Matteo (attualmente sospeso dalla Prefettura) rappresentano un atto di responsabilità, soprattutto perché è in gioco la credibilità di un ente e dei cittadini”.

A sostenerlo sono i componenti del movimento “Noi Teverola”, nel commentare il recente arresto del sindaco Di Matteo, coinvolto nell’inchiesta su denaro e assunzioni, in cambio di appalti, all’ex titolare della ditta di igiene urbana “Dhi”, Alberto Di Nardi (leggi qui). Proprio ieri, attraverso la sua maggioranza consiliare, il primo cittadino, nonostante abbia ribadito dinanzi agli inquirenti di essere completamente estraneo ai fatti contestati, ha informato delle sue dimissioni (leggi qui).

“Ci auguriamo – continuano dal movimento – che tali dimissioni non siano frutto di una mera strategia difensiva, ma che vengano dichiarate irrevocabili, senza neppure attendere la scadenza del termine di venti giorni entro il quale il sindaco potrebbe revocarle. Anzi, a questo punto, seguendo l’esempio del sindaco, chiediamo a tutti i consiglieri di maggioranza e opposizione di dimettersi ad horas, per dare almeno una volta un segnale di coesione e di comunione di intenti ai cittadini che si sentono smarriti e senza una guida stabile”.

“Se ciò non dovesse accadere o, ancora peggio, se il sindaco condizionasse la revoca delle dimissioni all’esito del Riesame – sottolineano da ‘Noi Teverola’ – si scriverebbe davvero una brutta pagina della politica teverolese, l’ennesima anche considerando tutte le problematiche giudiziarie che riguardano la dirigenza dell’ufficio tecnico”.

Intanto, il movimento chiarire di voler “evitare processi all’intenzione” e auspica “un’assunzione di responsabilità ‘vera’ che consenta alle autorità preposte di ristabilire una normalità amministrativa, purtroppo gravemente compromessa”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico