Succivo

“I bastardi di Pizzofalcone”, Maurizio De Giovanni a Succivo

A Succivo la prima edizione della Rassegna Letteraria “LibridAtella”. Ad idearla l’associazione culturale “LiberaMente Onda” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Succivo, guidata dal sindaco Gianni Colella, che ha patrocinato e sostenuto l’organizzazione della prima edizione di “LibridAtella”.

“Un titolo con una doppia chiave di lettura – spiega Mariateresa Belardo, presidente dell’Associazione LiberaMente Onda – per sottolineare il senso di appartenenza al territorio atellano, e la diversità dei generi letterari presentati. Ci auguriamo che questa sia la prima di una lunga serie di edizioni. Il nostro territorio, che vanta una rinomata tradizione letteraria per essere stata la patria delle Atellane e quindi del teatro italico nonché il luogo dove Virgilio lesse in anteprima le Georgiche ad Augusto alla presenza di Mecenate, ha una vocazione culturale che questo ed altri eventi del territorio cercano di valorizzare riservando una positiva visibilità alle terre d’Atella”.

Questa prima edizione, che si svolgerà in tre tappe (23 febbraio, 11 e 29 marzo), si apre con delle “eccellenze” campane: il primo appuntamento, infatti, vedrà ospite Maurizio de Giovanni, l’autore dei libri da cui è tratta la fiction campione di ascolti appena terminata sulla principale rete nazionale, “I bastardi di Pizzofalcone”.

Nell’auditorium “Paolo VI”, il 23 febbraio alle ore 18,30 sarà presentato proprio l’ultimo libro della serie, “Pane”. Interverranno, fra gli altri, Lucia Maglitto (interprete della prima puntata della fiction e doppiatrice), il prof. Enrico Ariemma, dell’Università di Salerno e Carmine Coppola, l’ultimo Pulcinella della tradizione napoletana. Ospiti e relatori saranno moderati da Elpidio Iorio, giornalista e direttore della rassegna PulciNellaMente.

L’11 marzo, nella sala conferenze della Casa delle Arti, sarà la volta di Fabio Oliva, autore del libro “La canzone dei migranti”. Una performance teatrale e una lectura Dantis sull’esilio, a cura degli allievi del Liceo artistico di Marcianise, completerà la presentazione curata dalla prof.ssa Pina Parillo.

A chiudere la rassegna, il 29 marzo, saranno Pino Imperatore e Francesca Gerla, coautori del libro “Sei personaggi in cerca di Totore”, una commedia pirandelliana che sarà quasi rappresentata dall’attore professionista Gennaro Silvestro, e dagli attori della Compagnia stabile “Il nostro teatro” di Succivo, fra cui Pino Silvestre.  Anche questo evento sarà moderato da Elpidio Iorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico