Home

Sarah Scazzi, confermati ergastoli a Cosima e Sabrina. 8 anni a “zio Michele”

Si conclude la vicenda giudiziaria sull’omicidio di Sarah Scazzi, la giovane di Avetrana strangolata il 26 agosto 2010, ritrovata in un pozzo-cisterna 42 giorni dopo la sua scomparsa. La Cassazione ha confermato l’ergastolo per le due donne responsabili dell’omicidio della giovane, Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente cugina e zia della vittima. I giudici hanno confermato anche la condanna a otto anni per Michele Misseri, zio di Sarah, finora a piede libero, per il quale sono quindi scattate le manette.

Pena ridotta a quattro anni e undici mesi per Carmine Misseri, accusato di aver aiutato il fratello Michele. Confermate, infine, le pene per Vito Russo junior e Giuseppe Nigro, entrambi condannati a un anno e quattro mesi per favoreggiamento personale.

Nel confermare le condanne il collegio della Cassazione ha leggermente ridotto l’isolamento diurno per Cosima e Sabrina, escludendo l’aggravante del numero di persone in concorso per la soppressione del cadavere di Sarah. Michele Misseri è stato riconosciuto colpevole di soppressione di cadavere e inquinamento delle prove.

“Sarah ha ricevuto giustizia”: così il fratello della giovane vittima, Claudio Scazzi, ha commentato la sentenza di ergastolo per la zia e la cugina, che ha definito “equilibrata, giunta dopo un lavoro durato tanti anni da parte di persone fortemente motivate”. “Il Paese deve ringraziare chi ha lavorato a questo caso, in Italia la giustizia c’è. Mamma è giù, è stata informata, condivide questo pensiero, anche lei si è sempre affidata alla Procura”, ha concluso Claudio.

Cosima e Sabrina “sono due sventurate, combatteremo fino alla fine perché è una battaglia per la giustizia. Condannarle è un enorme errore giudiziario”. Lo ha detto Roberto Borgogno, difensore di Cosima Serrano, aggiungendo: “Rimaniamo convinti che ci sia un colpevole, Michele Misseri, e due innocenti che stanno scontando la pena al suo posto”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Pescara, baby gang aggredisce coppia di fidanzatini: 3 arresti - https://t.co/OgZppKCJCM

Napoli, armi e droga ai Quartieri Spagnoli: arrestato 29enne - https://t.co/732ghjrU8o

Napoli, bomboniere e confetti a forma di pistola - https://t.co/wDe7CKrPrv

Reggio Calabria, traffico di rifiuti speciali: sequestrate 2 aziende, 36 denunce - https://t.co/igVa9rXQdT

Condividi con un amico