Napoli

Napoli, Villa Comunale: inaugurata Cassa Armonica ma c’è ancora degrado

Napoli – Da un lato la Cassa Armonica restaurata e riportata ai fasti dei primi del 900, accanto il monumento di Giova Battista Vico, sfregiato dalla mano vigliacca di un teppista.

La Villa Comunale di Napoli tra luci e ombre accoglie da un lato con piacere il restauro del monumento di Errico Alvino, ma deve fare i conti con incuria, abbandono e miopia della politica. Basta guardarsi a destra e sinistra per vedere solo cantieri, degrado, abbandono, piante non potate, giardini abbandonati.

Uno scenario in cui però ogni giorno tantissimi napoletani cercano qualche ora di riposo e di relax e in cui i bambini possono giocare. Menzione a parte per l’ex circolo della stampa che sulla carta sarebbe stato adibito a futuro museo del mare ma che per ora resta un cantiere abbandonato alla mercè di barboni e writer.

All’inaugurazione della Cassa armonica, oltre al sindaco anche l’assessore Piscopo. Ma cosa ne pensano i napoletani del restauro appena effettuato e della situazione di degrado in cui versa la villa comunale?

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico