Home

Meningite, professoressa di Milano muore in ospedale. Avviata profilassi

Era in condizioni critiche l’insegnante di 54 anni che ha perso la vita in seguito al ricovero per meningite.

La donna era stata portata in ospedale, al San Paolo, lo scorso mercoledì per un malore ma i medici hanno immediatamente capito che si trattava di meningite, che si è poi scoperto essere di tipo contagioso. 

La professoressa dell’istituto tecnico Curie, in via Fratelli Zoia, di origini siciliane, abitava in zona Barona. Mercoledì all’ora di pranzo è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 in codice rosso e portata con la febbre alta all’ospedale San Paolo, nel reparto di rianimazione. I sanitari, che hanno avvisato i carabinieri, hanno diagnosticato uno “choc settico in sepsi menginococcica”. 

Avviate le procedure di profilassi che riguarderanno tutte le persone che nel corso degli ultimi giorni sono state a contatto con la donna, in particolare alunni e colleghi di scuola.

“Sono già state messe in atto tutte le procedure tipiche di questi casi: i nostri tecnici sono già nella scuola in cui insegna la donna, per coinvolgere nella profilassi antibiotica tutti i colleghi e gli alunni con cui ha avuto contatti negli ultimi giorni”, ha comunicato l’Ats Milano.

“Si informano tutti gli studenti e le famiglie che è indispensabile essere presenti alle lezioni odierne in quanto non vi è alcun pericolo sanitario. Non sarà possibile accedere all’istituto dopo le ore 11. Si prega di seguire solo le indicazioni fornite dalla scuola”, ha informato la dirigente scolastica, professoressa Giovanna Viganò, in una circolare. 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, scarsa pressione dell'acqua nelle abitazioni: "Uniti Si Può Fare" chiede verifiche - https://t.co/lFdWLZUlE4

Gricignano, allerta meteo: scuole chiuse il 20 novembre - https://t.co/baWGXMGuVy

Traffico internazionale di cuccioli dall'Est Europa al Nord Italia: 8 arresti - https://t.co/Wrk38I5h7b

Spaccio di droga sul litorale romano: 10 arresti - https://t.co/SJOs7ltw8N

Condividi con un amico