Giugliano

Giugliano, migrante sequestra e violenta operatrice in centro di accoglienza

Un 25enne nigeriano ha sequestrato e violentato un’operatrice di un centro di accoglienza, di cui il giovane africano era ospite, all’interno dell’hotel “Le Chateau”, in località Varcaturo di Giugliano (Napoli).

Secondo le prime informazioni, l’immigrato si è introdotto nell’ufficio della donna, 62 anni, e dopo aver bloccato la porta ha cominciato a compiere atti sessuali su di lei.

Mentre ciò accadeva, un’altra operatrice ha bussato alla porta e il 25enne ha lasciato che la vittima aprisse, per non destare sospetti. Ma la seconda donna ha intuito che stava accadendo qualcosa di grave dallo sguardo terrorizzato della collega e ha dato allertato i carabinieri.

Giunti sul posto i militari del’Arma hanno liberato la vittima e bloccato il 25enne, condotto in carcere. Uno degli altri ospiti della struttura, anch’egli africano, ai nostri microfoni ha affermato che il nigeriano aveva problemi mentali ma che nella struttura finora non si erano mai verificati simili episodi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico