Sant’Antimo

Inseguimento con sparatoria tra Sant’Antimo e Aversa, ferito un 25enne

Spari e panico, nel pomeriggio di venerdì, tra Aversa e Sant’Antimo, al confine tra le province di Caserta e Napoli. Non è chiaro se si tratti di un agguato o di un tentativo di rapina finito male.

Dalle prime informazioni, intorno alle 17, alcuni uomini – tre, secondo alcune testimonanza – a bordo di un’Alfa Romeo 147 grigia avrebbero inseguito Francesco Bellotti, 25 anni, che era alla guida di una Fiat Panda gialla, lungo il corso Garibaldi di Sant’Antimo. Dopo aver esploso dei colpi di pistola all’indirizzo di Bellotti, i tre sono finiti contro un marciapiede, danneggiando una ruota della 147.

A quel punto hanno abbandonato l’Alfa e fermato la prima vettura di passaggio, una Ford Fiesta nera, minacciando con le armi e scaraventando il proprietario fuori dall’abitacolo, e proseguito l’inseguimento, prolungatosi fino in via Primavera dove hanno raggiunto Bellotti. Ancora proiettili contro la Panda, uno dei quali ha ferito Bellotti. Quest’ultimo, però, è riuscito a scappare, fino alla via Gramsci di Aversa, nelle vicinanze dell’ospedale “Moscati”, dove è stato ricoverato non in gravi condizioni. Il commando, poi, ha abbandonato in strada anche la Ford Fiesta, dileguandosi a piedi o recuperati da qualche complice a bordo di un’auto.

In ospedale Bellotti ha riferito di essere stato vittima di un tentativo di rapina. La sua versione, però, è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Giugliano e della stazione di Sant’Antimo che procedono nelle indagini insieme agli agenti del commissariato di Polizia di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico